Resistere
Resistere
Resistere

Siamo noi la rivoluzione se lo vogliamo, parte da noi l'alternativa reale a quello che sta succedendo. Non facciamoci buttare giù, non facciamoci spaventare.

Esprimiamo noi stessə liberamente, con ciò che siamo e ciò che pensiamo, perché noi abbiamo qualcosa PER CUI lottare e DI CUI andare fierə.

Resistere
Resistere
Resistere
con tutto, con le parole, le azioni, con l'arte, la musica, lo sport, perché tutto è politica.

Vi voglio bene 🙏

Ora lo sto riascoltando, perché ho rubatPRESO IN PRESTITO il vinile ai miei, e finalmente sto apprezzando davvero, oltre alla musica, i testi e le sensazioni. Mi fa un po' tristezza (incazzare in realtà) pensare a certe cose scritte prima che io nascessi e che oggi sono identiche... Però è veramente meraviglioso. Quindi, mi prendo la libertà di linkare l'album, e segnalare in particolare Talkin'bout a revolution, Mountains o'things e Why?

youtube.com/playlist?list=OLAK

Ciao belle . Breve storia d'infanzia, anzi, di (oddio, prima di essere natə come si dice? Prefanzia? Vabbè quello): mia madre incinta di me ascoltava a rotazione il primo album di Tracy Chapman. Da bimbissimo, quando lo metteva su, mi rilassavo e addormentavo. L'ho talmente riascoltato durante la prima adolescenza che ogni canzone mi ricorda livelli specifici di warcraft 2. (segue)

Ciao LS! Sono sparito per un tot, ho ricominciato praticamente tutto nelle ultime settimane... Ma sto ricominciando anche le gare! 🥋 Quindi, se qualcunə avesse voglia di una giornata al mare e di vedere cose di arti marziali, domani sono qui a fare cose!
@quest
A presto! 💜🥋🙏

Buongiorno a tuttə! Se qualcunə potesse essere interessatə, sabato 10 settembre ai lidi ferraresi ci sarà una competizione di karate e kobudo, con gare di kata su spiaggia e combattimento con armi tradizionali di Okinawa 🥋 la gara sarà al mattino, ma io resterò lì tutta la giornata, quindi per chi volesse passare ci prendiamo un caffè in spiaggia 😉

Ricordo di aver pianto a dirotto al termine dell'ultima puntata di quel ciclo sul sistema solare. Non volevo che finisse mai. E non mi sorprenderebbe se la scelta di studiare filosofia, è poi di insegnarle, sia stata dettata proprio da quella voglia di esplorare l'ignoto che lui trasmetteva.
Insomma, per me oggi è un giorno triste, è un po' come se avessi perso un riferimento. Tuttavia, non posso che sorridere, un po' malinconico, e dire solo:
Grazie, Piero.

Show thread

3. E così eccomi a sognare di poter essere più vicino a quelle creature lontanissime grazie alla pratica di una disciplina!
Lo so, era solo il sogno di un bambino. E tuttavia, mi ha dato la prima spinta verso quello che ancora oggi è la mia vita.
Il tutto, mentre la voce pacata di Piero mi accompagnava nella ricerca e nella curiosità. Anche l'amore per la ricerca dell'ignoto è per buona parte merito suo, e di quel "viaggio nel sistema solare" che alle elementari mi incolla a alla tv (segue).

Show thread

2. Un documentario talmente forte e tuttavia semplicemente raccontato che un bambino come me non solo lo capiva (e lo imparava quasi a memoria) ma si innamora a di quelle creature così distanti e curiose.
L'anno successivo, esce in Italia la prima stagione dei power rangers, e lì scatta qualcosa: quei ragazzə studiosi e attenti riuscivano ad evocare i poteri dei dinosauri e praticavano le arti marziali! Nella mia testa il gioco era fatto. (segue)

Show thread

E niente, lo so che vado a finire sempre lì, ma oggi per me è un giorno triste. Per tante persone Piero Angela ha significato tanto, credo soprattutto nella mia generazione. Per me, lui è stato l'inizio di un percorso. Alla fine, ho fatto e tutt'ora faccio arti marziali perché da piccolo guardavo Piero Angela. E ora mi spiego.
Un piccolo me di 3 anni guardava rapito il grande Piero che conduceva "il pianeta dei dinosauri". Un documentario capolavoro. (segue)

Più tardi scrivo qualcosa di mio... Per il momento, leggo quello che ha scritto lui💜 grazie Piero

quotidiano.net/cronaca/piero-a

Grazie ancora a tuttə per la serata fantastica di ieri! Nuovamente auguri @kenobit e complimenti a tuttə lə musicistə Chipzel @DOTTORPIRA e lo stesso Kenobit🔝 grazie a chi ha preso parte alla prima prova di 🙏🥋 Grazie a @ed @Vi e tuttə lə amicə che mi rendono felice 💜metto qui un paio di scatti giusto per ricordare la serata💜 grazie anche a @sio per la gentilezza e per essere una persona bellissima 🙏

4. A 30 anni, dopo un infortunio, contro atleti quotati e più giovani, salgo per la prima volta su quel gradino più alto. E sono felice, perché il percorso che mi ha portato lì è stato duro ma ne è valsa la pena.
E poi, se a 30 anni sono arrivato qui... Chissà negli anni successivi cosa si può combinare! 😉🥋 Questa medaglia è tutto questo, la consapevolezza del percorso svolto e la voglia di vedere dove porta il percorso ancora da fare.
Grazie a tuttə per aver condiviso questi pezzetti di me. 💜🙏🥋

Show thread

3. A questa gara arrivo con tanta motivazione, con tanta consapevolezza in più rispetto ad anni fa, ma anche dopo un infortunio di un paio di settimane prima, che mi aveva modificato l'allenamento. Salgo sul tatami con la voglia di entrare in finale, e ci riesco con un punteggio altissimo; al secondo turno metto tutto, ma sono convinto di essere secondo o comunque pari merito... È l'altro ragazzo a dirmi "complimenti, te lo meriti".
Primo.
Per un decimo.
(segue)

Show thread

2. Io sicuramente dovevo maturare esperienza nel kata, ma il livello era sicuramente molto alto, specie per il me dell'epoca. Le arti marziali mi hanno dato tanto, ma soprattutto mi hanno insegnato che la vera sfida non è contro qualcun altrə, ma con se stessə. Con questo spirito cerco di lavorare su di me giorno per giorno, di imparare sempre qualcosa di nuovo e di più. Così, gara dopo gara, un posto in più, un bronzo, un argento... Poi la pandemia, e giù a lavorare come mai prima. (segue)

Show thread


E così siamo all'ultima. Una medaglia che mi fa sia guardare indietro che guardare avanti, perché è stata conquistata l'anno scorso, a 30 anni abbondanti, ai campionati nazionali UKS di karate. Tralasciando le decine di sigle che in Italia si fanno chiamare "federazione", come sempre non è la medaglia in sé, è la storia che ci sta dietro che conta.
Le prime volte che ho gareggiato in UKS non arrivavo nemmeno a podio: alla coppa Italia 2016 non entro neanche in finale.(segue)

4. Sapete tuttə quellə che pregano, meditano, si concentrano all'angolo prima di combattere? Ecco... Io e Thomas cantiamo "balla per me balla balla" 😂 ora non combatto più nella Kickboxing, ma queste emozioni rimangono vivide dentro di me 💜🥊
Fun fact: la miglior frase di quella serata fu "insisti col laterale sul fegato, che a lui piacciono le birre come a me" 😂 ti voglio bene fratellone!
Fun fact 2: dicono che questi siano sport individuali, e sbagliano: queste emozioni si vivono solo insieme.

Show thread

3. Ci siamo trovati subito, è fuori come il sottoscritto e mi capisce alla perfezione. Tanta è la fiducia reciproca e l'alchimia che non ho mai perso un incontro con lui al mio angolo. Per questo volevo lui quella sera, e ho fatto bene. La capacità migliore che ha è di tranquillizzarmi e addirittura farmi ridere subito prima del match (e giuro, arrivare sul quadrato a cuor leggero è impagabile).
E poi abbiamo il nostro rituale, che osserviamo prima di ogni incontro (segue)

Show thread

2. Avevo già diversi incontri sulle spalle, e esperienza ne avevo comunque già tanta; l'incontro passò come lo avevamo preparato col mio uomo d'angolo, nonostante un avversario abile e ben preparato (ex pugile oltretutto). La gioia e la soddisfazione dopo la vittoria neanche ve le dico.
No, è proprio il rapporto con il mio angolo che voglio raccontare qui, e che mi ricorda questa medaglia. Thomas, il fratello maggiore che non ho mai avuto, ci conosciamo ormai da una vita. (segue)

Show thread


Dopo una breve pausa causa esperienze bellissime, eccomi di nuovo con le ultime storie. Questa in particolare non è lunghissima, ma ci tengo perché questa medaglia accompagnava il titolo più importante che abbia vinto nella Kickboxing, ovvero l'europeo Pro della Sigla WMAC.
Ricordo il momento in cui vidi il cinturone esposto per la prima volta: pensai "no ok, questo lo porto a casa io" 😋😉 era il 2018, e raramente ho sentito questa sicurezza prima di un match. (segue)

Show older
Livello Segreto

Livello Segreto è il social etico che ha rispetto di te e del tuo tempo.