Follow

Ci sono tanti motivi per cui (prima di LivelloSegreto) le istanze italiane sono rimaste delle nicchie autoreferenziali che riproducevano (e continuano a riprodurre) in piccolo quelle dinamiche da cui si volevano distanziare.

Uno di questi è il dare per scontato che chi è esperto di informatica sia anche adatto a gestire una community, a mitigare i conflitti e i rapporti di forza, ad empatizzare, ascoltare e creare coinvolgimento.

Per questo è da apprezzare il lavoro di @ed e @kenobit.

@lamacchinadesiderante @kenobit grazie 💚 E come sempre suggerimenti e consigli sono bene accetti ✌️

@lamacchinadesiderante @ed @kenobit questo era un pericolo che accadeva spesso ai tempi dei forum con i moderatori o gli admin stessi, che a volte si lasciavano prendere da antipatie e simpatie, o entravano in quel brutto loop umano che un po' di potere, anche infimo e ridotto a un forum di 20 persone, può trasformarti.

@Austindorf

Ho osservato le stesse dinamiche che descrivi sia sui forum, che sulle chat, che su IRC o DC++ (ai tempi): rappresaglie di tutti i tipi. È dovuto anche al fatto che non c'è un potere unico, ma si creano rapporti di potere asimmetrici ovunque ci siano rapporti umani, anche se mediati da uno schermo o dichiaratamente alternativi o anarchici. In pratica è molto difficile trovarsi in una situazione simmetrica/non-gerarchica. Meglio cercare un buon rappresentante.

@ed @kenobit

@lamacchinadesiderante
Ciao, se parliamo del Buongiorno, direi sì, è giunta ora di valutare se e a quali informatici affidarci. Però non penso sia tanto già accaduto l'aver da ospitare un gruppo abituato ad aver concessioni talmente caramellose da non badar alle perdite. E dal poco che ho seguito, reputo la questione molto delicata per l'esserci chi, pur di ricreare le dinamiche "tossiche", è in grado di mettersi d'accordo in modo da seguirsi e/o silenziare per sport.
@Austindorf @ed @kenobit

Sign in to participate in the conversation
Livello Segreto

Livello Segreto è il social etico che ha rispetto di te e del tuo tempo.