Per fortuna alcuni paesaggi, tra l’altro a poche decine di metri, non sono stati intaccati ❤️

Show thread

Inoltre il livello dell’acqua era la metà rispetto al solito, se non meno. La roccia franata ha alzato il fondale, mente le precipitazioni pari a zero hanno fatto abbassare il livello.
Questo nella foto è “il ponte”, il punto a nostro avviso migliore, e c’erano poco più di due metri d’acqua nel punto più profondo… di solito era il doppio. Altri punti del fiume sono ridotti a un rigagnolo.
Il problema sono le precipitazioni: da un paio d’anni, o sono nulle, o violentissime.
2/

Show thread

Ieri ho preso il mio primo giorno di ferie da Dicembre e, con la ragazza, ce ne siamo andati al fiume. Non c’è niente di meglio che una giornata sull’acqua con poca gente in giro (per questo amo il mercoledì).
Nel tratto di strada che separa il parcheggio e il corso d’acqua, fino all’anno scorso, c’era un tratto di boschetto piacevolmente all’ombra. Ieri, invece, abbiamo notato le conseguenze di un’inondazione paurosa: ha lavato via tutto e ha lasciato mezza vallata… nuda e desolata.
1/

Riguardo AT, Ward ha rinunciato alla guida del progetto a metà della sua durata (non so i dettagli), ma il team di Adam Muto e compagnia ha saputo narrare una storia folle –con alti e bassi– che mi è rimasta nel cuore.

Il suo altro progetto molto famoso, per Netflix, è , ma è... un po' troppo, per i miei gusti.
Preferisco le sue creazioni più spensierate come .

Il mio avatar, in conclusione, è un gesto di amore nei confronti di questo piccolo grande artista.

Show thread

Non sarò mai abbastanza riconoscente alla mia ragazza (oltre che per svariati motivi) per avermi fatto conoscere Adventure Time, una serie a mio avviso *pazzesca*.
Mi ha saputo divertire, emozionare, tenere col fiato sospeso e soprattutto fare innamorare ai suoi personaggi.

Ovviamente il cappello di Finn si riconosce subito nel design di Bueno, ma ci sono tantissimi personaggi della serie che si trovano già nei vecchi bozzetti di Pen – Ice King in primis.

3/

Show thread

È tempo di curiosità. Penso che la comunità di LS possa apprezzare l'argomento: cartoni animati.

Il mio avatar, che scelsi anni fa per un po' tutti i miei profili online, ha un nome: Bueno The Bear.
È un personaggio inventato da Pendleton Ward, il creatore di nientepopòdimeno che – la serie che mi ha fatto avvicinare ai cartoni moderni.

1/

Con questa lettura, la mia passione verso lo studio dell'origine di miti e leggende ha trovato conferma.
Ho scoperto che, semplicemente, mi piace cercare collegamenti (non scontati) con tradizioni moderne e usanze/rituali antichi.
Può sembrare sciocco a prima vista, ma una volta che si iniziano a "connettere i punti" pare di stare nel Codice DaVinci!
Comunque, ho iniziato a studiare e a pubblicare i miei appunti in un altro sito, godsip.club/, sotto forma di newsletter.
4/

Show thread

Tuttavia non mi sono demoralizzato e ho continuato a scrivere fino a metà 2021. Ho anche scritto qualcosa in inglese, sia come esercizio, sia per "espandere l'audience" (pari a due gatti prima, poi invece tre).
L'estate scorsa, invece, un vicino di casa mi consigliò l'opera "Il Ramo d'Oro" di J. Frazer, che analizza l'origine di molti miti a livello globale. Un lavoro enorme del XIX secolo. Un libro-antologia-mattone-rivelazione che mi ha aperto un nuovo punto di vista.
3/

Show thread

È ora di iniziare a parlare di progetti personali: poco prima della pandemia, iniziai a buttare giù qualche idea per dei racconti brevi.
Tutto iniziò da un'immagine che ebbi nel dormiveglia: un ragazzo che vede un oggetto "inconsistente" in controluce, un vero e proprio "trick of the light" (cit. Darkest Dungeon).

Da lì è nato il mio primo racconto, Cirapé. crooked.ink/stories/parallax-i
Essendo smanettone con l'informatica, ho creato un blog con Hugo per ospitarlo.
1/

Per il la mia più grande paura è che, col passare del tempo, ci si dimentichi di quello che è successo. Col passare delle generazioni, poi, che ci si dimentichi di quello che potrebbe ancora succedere.

Bonus: artwork di Rob Sheridan per "Year Zero" dei Nine Inch Nails.

Ieri c’è stato il mercatino dell’usato nella mia cittadina, ne approfitto sempre per cercare qualche libro inusuale.
Per 1€ un signore vendeva questa raccolta di racconti horror del ‘92 e ho deciso di prenderla, ma siccome non avevo la moneta giusta ho deciso di prendere anche un CD di Springsteen per arrotondare.
A parte che, come spesso accade, ho scoperto a posteriori che il CD dentro era un altro (e già c’è l’avevo), le conversazioni coi mercanti sono la parte che preferisco (1/)

Più di un anno fa, io e la mia ragazza abbiamo deciso di fare una *follia*: acquistare una casa da ristrutturare. È una costruzione in pietra del XIX secolo, non si ha idea dell'anno di costruzione.
Io per primo non mi sarei mai sognato di tuffarmi in un'impresa del genere, ma siccome il mio lavoro mi permette di lavorare da casa, alla fine ho ceduto all'idea.
Questa è la vista, e non vedo l'ora di affacciarmi dalla finestra ogni giorno.
Ma non è oro tutto ciò che luccica, soprattutto in Italia.

Livello Segreto

Livello Segreto è il social etico che ha rispetto di te e del tuo tempo.